ALL’ORFEO MASSIMO D’APPORTO IN UN BORGHESE PICCOLO PICCOLO

da Redazione

Pietro Mezzasoma presenta MASSIMO DAPPORTO in UN BORGHESE PICCOLO PICCOLO tratto dall’omonimo romanzo di Vincenzo Cerami. Adattamento e Regia Fabrizio Coniglio. Con Susanna Marcomeni, Roberto D’Alessandro, Matteo Francomano, Federico Rubino. Musiche originali Nicola Piovani. Costumi Sandra Cardini
Scene Gaspare De Pascali . Luci Valerio Peroni. Assistente alla Regia Alessandro Marmorini. Assistente ai Costumi Alice Rinaldi . Assistente alle Scene Valeria Di Maria.

Il Cinema Teatro Orfeo inaugura la sua personale stagione teatrale 2018-2019 con Massimo Dapporto in “Un borghese piccolo piccolo”, lunedì 19 novembre.

Un cartellone fresco, divertente e con nomi prestigiosi che fanno presagire il tutto esaurito. Adriano e Luciano Di Giorgio, l’uno proprietario e l’altro gestore dello storico teatro tarantino “Orfeo”, inaugurano la stagione teatrale 2018-2019 con lo spettacolo “Un borghese piccolo piccolo” (per la regia di Fabrizio Coniglio), che lunedì 19 novembre vedrà protagonista Massimo Dapporto sul palcoscenico della città dei due mari.

Tratto dall’omonimo romanzo di Vincenzo Cerami – da cui è stato poi ricavato in un secondo momento il capolavoro di Monicelli – è il ritratto di un’attualità agghiacciante.
La peculiarità del romanzo è la tinta grottesca, che si cerca di ripercorrere nell’adattamento di Fabrizio Coniglio, con cui Cerami descrive le umili aspirazioni del protagonista Giovanni, il borghese piccolo piccolo.

In scena una tragicommedia che, nella prima parte, regalerà momenti di comicità a tratti esilarante. Il Borghese piccolo piccolo è Giovanni Vivaldi, un uomo di provincia che lavora al ministero, il cui più grande desiderio è quello di “sistemare” suo figlio Mario, proprio in quel ministero in cui Giovanni lavora da oltre trent’anni. Ma come ottenere una raccomandazione per il figlio? Ecco l’inizio della sua ricerca disperata di una “scorciatoia”, in questo caso rappresentata dalla Massoneria, per garantire un futuro al figlio.
Le aspirazioni, il desiderio di raggirare le regole che una società democratica e civile impone, sembrano quasi connaturate nell’animo di ogni cittadino italiano.

La scorciatoia o la raccomandazione è avvertita dalla nostra società come qualcosa di necessario per sopravvivere: forse, in fondo, non crediamo più nella possibilità di essere tutti uguali di fronte alla legge e nelle pari opportunità di emancipazione sociale ed economica. Questo è lo snodo fortemente attuale della storia. Il grande romanzo classico di Cerami è raccontato con il sorriso, lo stesso sorriso che solo i grandi autori come Vincenzo Cerami, per l’appunto, sanno ancora regalarci.

Motivo per il quale non mancherà un grande interprete del nostro teatro: Massimo Dapporto, capace di rendere il ridicolo e il tragico nello stesso tempo, regalando grande umanità e semplicità alla famiglia Vivaldi.

Si confermano media partner: Se Dico Taranto, TarantoNotte e TarantoDay.
La stagione teatrale del Cinema Teatro Orfeo è patrocinata dal Comune di Taranto.
Si ringraziano i main sponsor: Nuovarredo e Pausa Caffè.
Partner ufficiali: La Spiaggetta Club, Maico, RiverTyre, Claudio Gulli Ascensori, Copyright.

Info ticket

€ 35 – platea e prima galleria
€ 30 – seconda galleria e platea laterale
€ 25 – terza galleria

I ticket possono essere acquistati tutti i giorni presso il botteghino del Cinema Teatro Orfeo in via Pitagora, 78 (Taranto) aperto tutti i giorni dalle ore 18,00, presso il Box Office in via Nitti angolo via Oberdan e presso il bar Pausa Caffè in viale Trentino 5b-7.
In alternativa, è possibile chiamare i numeri 099 4533590 – 329 0779521

Giornalista Pubblicista – Direttore tecnico di agenzia di viaggi e turismo – Writer – Ghostwriter

Direttrice del Blog LitterArtour

Daniela Rubino

Giornalista Pubblicista - Direttore tecnico di agenzia di viaggi e turismo - Writer - Ghostwriter Direttrice del Blog LitterArtour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *