Arciconfraternita del Carmine comunica i nomi delle personalità invitate a reggere il “laccio” della statua del Cristo Morto

L’Arciconfraternita del Carmine comunica i nomi delle personalità invitate a reggere il “laccio” della statua del Cristo Morto in occasione della Processione dei Sacri Misteri del Venerdì Santo.

Nella prima parte del percorso ai lati del simulacro ci saranno il Comm. Leopoldo Vitale, Confratello Assistente della stessa Arciconfraternita, Commendatore dell’Ordine Equestre del santo Sepolcro, Sua Ecc. il Luogotenente Gr. Uff. Prof. Notaio Ferdinando Parente, Luogotenente per l’Italia Meridionale dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro, l’Amm. Salvatore Vitiello, Comandante di Marina Sud, persona da sempre impegnata nel saldare lo storico legame tra la Marina Militare e la città di Taranto e, dunque, vicino alle Tradizioni legate al territorio della città bimare e l’Avv. Carlo Raffo

Nella seconda parte del corteo processionale il “laccio” sarà retto dal Comm. Francesco Zito, Priore emerito dell’Arciconfraternita e Commendatore dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro, da Mons. Paolo Oliva, Vicario Episcopale per il laicato dell’Arcidiocesi di Taranto, dal Comm. Dott. Antonio Rubino, Commendatore dell’Ordine Equestre del santo Sepolcro e dall’Arch. Angelo Capuzzimati, uomo impegnatissimo nel sociale con l’associazione dedicata all’amato figlio scomparso Pierangelo per cui, dal 2018, è in corso il procedimento diocesano per il riconoscimento delle virtù eroiche dimostrate durante la sua sofferta malattia. 

Di seguito brevi curricula delle personalità :

 

  • Leopoldo Vitale

Nasce a Taranto il 12.05.1966, dal 1986 è confratello del Carmine, dal 2016 è Confratello Assistente dell’Arciconfraternita del Carmine di Taranto;

Dal 1999 al 2005 ricopre l’incarico di primo consigliere della Venerabile Arciconfraternita del Carmine di Taranto;

Dal 2011 al 2013 viene nominato Commissario Arcivescovile della Confraternita Santa Maria del Carmine di Talsano;

E’ Commendatore dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme;

Dal 2014 è Cerimoniere della Sezione di Taranto dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme;

Svolge la professione di Assistente Amministrativo presso l’ufficio contratti della Direzione di Commissariato M.M. di Taranto;

E’ coniugato con Patrizia Carrino e padre di tre figlie rispettivamente di 28, 24 e 21 anni.

 

  • Sua Ecc.Luogotenente Gr.Uff.Prof. Notaio Ferdinando Parente

Il Grand’Ufficiale Prof. Notaio FERDINANDO PARENTE è stato nominato Luogotenente per l’Italia Meridionale Adriatica dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme con Decretum Eduinus Fridericus e Titulo Diaconali S. Sebastiani in Monte Palatino S.R.E. Card. O’Brien in data 1° gennaio 2018.

Fin dal 5 giugno 1982, è coniugato con Anna Ricco Parente, Dama di Commenda dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme. La coppia ha tre figli: Giuseppe Ruggiero; Salvatore Antonello e Flavio.

Oltre all’attività di gestione funzionale a favore dell’O.E.S.S.G., sempre svolta nel rispetto delle norme statutarie e regolamentari e delle direttive superiori, e alla cura dei rapporti con la Chiesa locale, ha partecipato con assiduità alle investiture, agli eventi liturgici, alle cerimonie eucaristiche e alle ricorrenze e festività di rito (Via Crucis, Corpus Domini, Venerdì Santo, ecc.).

Ha organizzato numerose conferenze ed eventi e partecipato a varie iniziative, nell’intento di diffondere ed implementare la conoscenza delle finalità dell’Ordine e di rendere permanente la formazione spirituale di cavalieri e dame.

 

  • Salvatore Vitiello Comandante Marina Sud 

L’Ammiraglio di Divisione Salvatore VITIELLO è nato all’isola d’Elba il 1 settembre 1962, ha frequentato l’Accademia Navale di Livorno dal 1981 al 1985, laureandosi in Scienze Marittime e Navali.

Il 1° gennaio 2017 è stato promosso al grado di Ammiraglio di Divisione. Nel corso del suo comando alla 3^ Divisione Navale ha svolto l’incarico di CATF nelle tre esercitazioni anfibie nazionali “Mare Aperto”, tra il 2016 e il 2017, e nell’esercitazione anfibia di iniziativa Europea “Emerald Move 16”. Dal 17 Novembre 2017 è l’Ammiraglio Comandante Marittimo Sud.

L’Ammiraglio di Divisione Salvatore VITIELLO è stato insignito delle seguenti onorificenze: • Ufficiale Ordine al merito della Repubblica Italiana; • Medaglia Mauriziana al Merito di dieci lustri di carriera militare; • Medaglia militare al merito di Lungo Comando (Bronzo – 10 anni); • Medaglia d’onore di Lunga Navigazione (Argento – 15 anni); • Croce d’Oro di Anzianità di Servizio (25 anni); • Medaglia Commemorativa Operazione “Leonte”.

E’ sposato con Sabrina Pasanisi e ha 2 figli, Wilson e Stefania Benedetta.

 

  • Carlo Raffo 

Nato a Taranto il 16 luglio 1982, è attualmente sposato e padre di due bambini.

Ha conseguito la Laurea in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari nell’anno 2008, dedicandosi anche alla politica studentesca e fondando l’associazione universitaria Studenti Indipendenti.

Durante il periodo universitario ha fatto parte dell’associazione Rotaract Club di Taranto, di cui è stato componente del direttivo e Vicepresidente.

Giovane professionista iscritto all’Ordine degli Avvocati di Taranto dal 2008, svolge la propria attività, seguendo le orme paterne, nel settore del diritto penale.

Impegnato nell’associazionismo professionale, ricopre attualmente l’incarico di Consigliere Nazionale per la Sezione di Taranto dell’Associazione Italiana Giovani Avvocati, nonché di componente del Consiglio Direttivo e Segretario della Camera Penale di Taranto “Avv. Pasquale Caroli”, associazione aderente all’Unione Nazionale delle Camere Penali Italiane.

Ha ricoperto per diversi anni la carica di componente del Consiglio di Amministrazione dell’Università degli Studi di Bari e del Comitato Universitario Regionale di Coordinamento della Regione Puglia, svolgendo incarichi in numerose commissioni e gruppi di lavoro dei suddetti Enti.

Da sempre tifoso della squadra della nostra città, ha ricoperto l’incarico di Consigliere di Amministrazione del Taranto FC 1927 s.r.l ed è socio e sostenitore della Aps Fondazione Taras 706 a.c.

 

  • Francesco Zito 

Nato a Taranto nel 1948, coniugato, con due figlie. Dirigente Regione Puglia a riposo.

Confratello del Carmine dal 1960. Nel 1978 Maestro dei novizi. Dal 1979 al 1999 Segretario; dal 1999 al 2008 Priore del Sodalizio. Nel 2010, medaglia di benemerenza per i 50 anni di appartenenza alla Confraternita. Dal 2016 Priore emerito dell’Arciconfraternita.

Dal 2011 Direttore dell’Ufficio Diocesano di Taranto per le Confraternite.

Nella Confederazione Nazionale delle Confraternite delle Diocesi d’Italia, dal 2002 al 2011 Coordinatore Regionale per la Puglia, dal 2010 al 2015 Consigliere nazionale, dal 2016 a tutt’oggi riconfermato Coordinatore Regionale per la Puglia.

Dal 1993, Cavaliere dell’Ordine di San Silvestro Papa, Commendatore dal 2009

Dal 1998, Cavaliere dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, Commendatore dal 2002

Dal 2007, Cavaliere di merito del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio.

 

  • Paolo Oliva 

Don Paolo Oliva nasce a Martina Franca il 06 novembre 1955

Dopo gli studi liceali segue il Corso Istituzionale di Teologia presso il Pontificio Seminario Teologico di Molfetta e viene ordinato sacerdote il 30 giugno 1979 da S.E. Mons. Guglielmo Motolese, Arcivescovo di Taranto, nella Collegiata di San Martino in Martina Franca.

È stato per due mandati, prima con l’Arcivescovo mons. Motolese, poi con l’Arcivescovo mons. Papa, Vicario   Zonale della Vicaria Taranto Orientale 1.

Il 30 giugno 1994 viene chiamato a servire l’Azione Cattolica Italiana come Assistente Unitario Diocesano; incarico che ricoprirà per undici anni, essendo stato nominato dall’Arcivescovo mons. Papa il 01 giugno 2003 Vicario Episcopale per le Aggregazioni Laicali, Ufficio riconfermato dall’Arcivescovo mons. Santoro.

Membro del Consiglio Presbiterale, prima come rappresentante dei sacerdoti non parroci, poi come viario zonale, attualmente come vicario episcopale.

E’ stato anche membro del Collegio dei Consultori.

Dal 02 gennaio 2003 è Giudice presso il Tribunale Ecclesiastico Regionale Pugliese

Dal luglio 2006 viene nominato Accompagnatore spirituale delle ACLI Joniche. In questo ruolo ha fatto parte delle equipe  per il reinserimento dei detenuti nella società civile, ha seguito i corsi per l’adempimento dell’obbligo scolastico.

 

  • Dott. Antonio Rubino 

Nato a Bari il 3 agosto 1961, si è laureato cum laude in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Bari. Nel 1991 si è specializzato con il massimo dei voti in Anestesiologia e Rianimazione, presso l’Università degli Studi di Bari. Nel 2001 si è specializzato con il massimo dei voti in Medicina Iperbarica presso l’Università degli Studi di Chieti. Nel 2008–2009 ha seguito un Master in Terapia del Dolore e Cure Palliative presso l’Università degli Studi di Foggia. Dal 1991 è Dirigente Ospedaliero di Anestesia e Rianimazione e dal 2008 è Direttore della Divisione di Anestesiolgia e Rianimazione dell’Ospedale di Martina Franca (TA). Dal 2005 Dirige il Servizio di Medicina Iperbarica dell’Azienda Sanitaria Locale di Taranto. Dal 2012 è Docente incaricato di Fisiologia e di Anestesiologia presso i Corsi di Laurea in Infermieristica e Fisioterapia dell’Università degli Studi di Bari. Nel 2005 ha fondato e dirige il Centro di Formazione “Cittadella della Carità” di Taranto per Corsi di B.L.S.D. ( Basic Life Support and Defibrillation). E’ Istruttore di B.L.S.D., ALS (Advanced Life Support), P.T.C. (Pre-hospital Trauma Care), M.E.T.- Al (Medical Emergency Team-Alarm). Si è sposato nel 1991 con Eugenia Rochira ed ha due figli: Umberto Maria (nato nel 1993 e laureato in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma) e Giovanni Maria (nato nel 1995, studente al 6° anno di Medicina e Chirurgia, sempre a “La Sapienza” di Roma). E’ cattolico praticante, partecipa annualmente a Corsi di Ritiro a Roma, è membro del Centro Culturale “Mar Grande” di Taranto, che si occupa di sostegno alle famiglie, organizzando anche Corsi di Orientamento Familiare. Nel 2012 è stato nominato Cavaliere dell’Ordine del Santo Sepolcro di Gerusalemme, sezione di Taranto e nel 2016 è stato nominato Commendatore dello stesso Ordine.

 

  • Angelo Capuzzimati

Nato a Faggiano (TA) il 3 maggio 1961; consegue la maturità scientifica nel 1961 presso il Liceo “Galileo Ferraris” di Taranto e si laurea in Architettura presso l’Università “La Sapienza” di Roma nel 1987.

Il 19 febbraio del corrente anno completa i suoi studi presso l’Istituto Superiore di Scienze Religiose San Giovanni Paolo II di Taranto conseguendo la Laurea Magistrale con indirizzo pedagogico-didattico.

Svolge prevalentemente l’attività di libero professionista.

Da sempre impegnato in ambito sociale e culturale è stato membro dal 1986 al 1990 del Comitato “Faggiano per Tutti”, organizzatore di una Rassegna di cultura, sport e spettacolo per la raccolta fondi in favore di Organizzazioni di volontariato sanitario (AIRC, Ass. Bambino talassemico…); è stato, in seguito, Socio Fondatore dell’Associazione socio-culturale “Idee a Confronto” di Faggiano, rivestendo la carica di vice presidente fino all’anno 2000.

Dal 2008 condivide con la consorte un cammino di impegno e testimonianza cristiana che va ad arricchire dal punto di vista religioso le iniziative portate avanti dall’Associazione “Pierangelo Capuzzimati”, fondata in memoria del loro amato Figlio, volato in cielo il 30 aprile 2008 per una grave forma di leucemia, dopo aver donato ai suoi genitori e a tutti coloro che lo conoscevano intensi momenti di profonda e pervadente testimonianza cristiana.

L’Associazione è impegnata, in ambito diocesano, nel settore della promozione sociale e culturale in favore delle nuove generazioni facendo esplicito riferimento ai principi della Dottrina Sociale della Chiesa e dell’Educazione Cattolica.

L’Associazione ha ricevuto in data 26 aprile 2015  il riconoscimento canonico di diritto diocesano come “Associazione privata di fedeli” da parte di S.E. Mons. Filippo Santoro  che, l’ 8 settembre 2018 ha anche annunciato l’inizio del procedimento diocesano per il riconoscimento delle virtù eroiche del giovane amato figlio Pierangelo.

FOTO, FONTE GRUPPO FACEBOOK “FOTO TARANTO COM’ERA”

Giornalista Pubblicista – Direttore tecnico di agenzia di viaggi e turismo – Writer – Ghostwriter

Direttrice del Blog LitterArtour

Daniela Rubino

Giornalista Pubblicista - Direttore tecnico di agenzia di viaggi e turismo - Writer - Ghostwriter Direttrice del Blog LitterArtour

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *